Categories
attività commerciale news Notizia

Miglioramenti Della Sicurezza Informatica Da Parte Dell’IA E Delle Sue Applicazioni

Le società di sicurezza informatica hanno assistito a una crescita significativa durante la crisi COVID-19. Con il mondo che sta diventando digitale, molte persone stanno investendo nella sicurezza informatica.

Inoltre, la sicurezza informatica è una questione importante perché le organizzazioni governative, aziendali, finanziarie, militari e mediche raccolgono, elaborano e utilizzano un’enorme quantità di dati senza precedenti su computer e vari altri dispositivi. Una percentuale significativa di dati può essere costituita da informazioni sensibili, che si tratti di proprietà intellettuale, informazioni personali, dati finanziari o altri tipi di dati che richiedono un’esposizione non autorizzata sono classificati come attacchi dannosi. Per evitare questi attacchi, la sicurezza informatica è della massima importanza.

È assolutamente necessario utilizzare l’IA nella sicurezza informatica?

Bene! La risposta onesta a questa domanda è SI. È la necessità del momento utilizzare l’IA nella sicurezza informatica perché l’IA ha i suoi vantaggi quando collabora con la sicurezza informatica. Alcuni dei principali vantaggi dell’IA nella sicurezza informatica sono elencati di seguito:

  • Elaborazione di enormi volumi di dati: Il vantaggio più significativo dell’IA nella sicurezza informatica è la sua capacità di elaborare molteplici ed enormi quantità di dati. Viene fatto dall’automazione della creazione di algoritmi per proteggere i dati dalle minacce. Questi dati elaborati coprono un enorme insieme di elementi di rete IT. Questi dati potrebbero includere file condivisi, siti visitati, e-mail, software di terze parti e modelli di attività di hacker. Poiché l’intelligenza artificiale è più completa e accurata dello sforzo umano, richiede meno tempo per elaborare tutti i dati. Utilizza quindi processori robusti che vengono forniti con il software di sicurezza dell’intelligenza artificiale. Questi processori comprimono immediatamente la quantità di dati e al suo interno viene trovata una soluzione.
  • Scegliere la più piccola minaccia: Generalmente, i criminali informatici tengono traccia e lavorano sempre nell’ombra, in attesa di attaccare nelle situazioni più vulnerabili. Tengono anche aggiornati su nuovi modi e trucchi per infiltrarsi nella rete. Man mano che sono avanzati nel mimetizzarsi meglio, le loro minacce passano inosservate all’occhio umano. Tuttavia, l’utilizzo della sicurezza artificiale nella sicurezza informatica rileva e fornisce soluzioni alla minaccia più debole del sistema.
  • Accelerazione dei tempi di rilevamento e risposta: l’intelligenza artificiale è molto utile quando si tratta di accelerare i problemi reali. L’intelligenza artificiale è utile per incrociare rapidamente più avvisi e dati di origine. Nonostante gli esperti di sicurezza informatica impongano l’ordine di risoluzione degli incidenti, l’IA fa la maggior parte del lavoro.
  • Affronta tecniche avanzate di hacking: gli hacker utilizzano tecniche avanzate e complicate per violare reti e dati. Ad esempio, le tecniche di offuscamento, polimorfismo, ecc. che sono molto dannose e difficili da identificare. Una contromisura per evitare la violazione dei dati personali è l’utilizzo di honeypot sociali. Questi honeypot sono usati come utente esca per cercare di intrappolare gli aggressori.

L’intelligenza artificiale nella sicurezza informatica ha alcune previsioni sorprendenti per il 2020!

  • L’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale continueranno a facilitare i miglioramenti della gestione delle risorse che forniranno anche guadagni esponenziali. Si dice che questi guadagni esponenziali saranno utili per aumentare la sicurezza IT fornendo una maggiore resilienza degli endpoint.
  • L’intelligenza artificiale verrà utilizzata per analizzare i meccanismi di difesa e simulare modelli comportamentali al fine di aggirare i controlli di sicurezza e l’apprendimento automatico per hackerare le organizzazioni.
  • L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico forniranno ostacoli all’hardware che trova la sua strada nella catena di approvvigionamento dell’organizzazione.
  • L’intelligenza artificiale nella sicurezza informatica può essere utilizzata per combattere la corruzione della supply chain. Da allora, ci sono state segnalazioni di catena di approvvigionamento corrotta che ha avuto luogo perché non c’è modo di determinare chi ha accesso ai dati poiché le persone tendono a lavorare in luoghi di coworking remoti. Ma come si suggerisce che l’IA sarà utilizzata nel mondo degli affari che aiuterà a conoscere le catene di approvvigionamento corrotte.
  • Si dice anche che la sicurezza informatica sarà la possibilità di scenario di come affrontiamo le minacce informatiche. Gli aggressori o gli hacker influenzano ML e AI per sfruttare le vulnerabilità e ottenere l’accesso ai sistemi e alle reti aziendali più preziosi. Ciò ha reso le organizzazioni di sicurezza IT al passo con il passo, ma è molto impossibile stare al passo con le minacce.
  • È anche noto che l’IA può essere utilizzata per assumere account e, insieme al numero crescente di acquisizioni di account, l’IA diventerà una fonte vitale per superare questo problema. Il consumatore medio alla fine si renderà conto che le protezioni con password non sono più protette in quanto possono essere facilmente registrate. Inoltre, il captcha che viene utilizzato non sa chi sta accedendo diventa molto meno affidabile. Per questo motivo, l’IA sarà la più essenziale per proteggere il percorso online del consumatore, comprese le transazioni di pagamento online.

Uno sguardo alle applicazioni dell’IA …

  • Screening di sicurezza: ci sono funzionari dell’immigrazione e consuetudini che possono rilevare le persone che mentono sulle loro intenzioni viene effettuato mediante controlli di sicurezzaTuttavia, questi processi di screening a volte commettono errori, ma sono considerati più efficienti degli esseri umani in quanto è noto che la natura umana può essere facilmente distratta e stanca. Il Dipartimento degli Stati Uniti ha sviluppato un sistema di sicurezza chiamato AVATAR. Questo sistema AVATAR scherma i gesti del corpo e le espressioni facciali delle persone. È stato progettato per riconoscere i più piccoli e minuscoli cambiamenti nei gesti del corpo e nelle espressioni che possono dare adito a sospetti. Questo sistema ha anche una funzione che può distinguere i cambiamenti nella voce perché è destinato a porre domande durante il processo di screening. Se si sospetta che un passeggero venga segnalato.
  • Prevenzione del crimine e sicurezza: il sistema di intelligenza artificiale Computer Statistics (CompStat) è uno dei primi sistemi di intelligenza artificiale utilizzato dal dipartimento di polizia di New York City nel 1995. Include la gestione organizzativa e la filosofia che dipende da diversi strumenti software. Questo sistema è stato utilizzato per la “polizia predittiva” ed è stato utilizzato da allora per indagare sul crimine negli Stati Uniti. Armorway, con sede in California, utilizza l’intelligenza artificiale e la teoria dei giochi per prevedere le minacce terroristiche. La Guardia Costiera utilizza questo sistema anche per la sicurezza portuale a New York, Boston e Los Angeles.
  • Per analizzare gli endpoint mobili: Google ha avviato l’intelligenza artificiale per analizzare gli endpoint delle minacce mobili e le organizzazioni possono utilizzarla per proteggere il crescente numero di dispositivi di telefonia mobile. Per adottare soluzioni anti-malware mobili che incorporano l’intelligenza artificiale, Zimperian e Mobilelron hanno collaborato. Il motore di conformità e sicurezza di Mobilelron può affrontare sfide come le minacce ai dispositivi, alla rete e alle applicazioni insieme all’integrazione AI di Zimperian. Skycure, Lookout e Wandera sono gli altri fornitori che offrono soluzioni di sicurezza mobile e ognuno di questi utilizza i propri algoritmi AL per rilevare le potenziali minacce.
  • Riduce il tempo di risposta alle minacce: C’era una banca globale che stava affrontando minacce informatiche e attacchi avanzati. La banca aveva bisogno di migliorare il rilevamento e la risposta alle minacce poiché la soluzione attuale non era efficace nel rilevare le minacce e mitigare la nuova generazione di minacce. Hanno deciso di implementare il servizio Managed Detection and Response Service (MDR) basato sull’intelligenza artificiale di Paladon, basato su funzionalità di apprendimento automatico e scienza dei dati. Le capacità di rilevamento e risposta alle minacce della banca sono state migliorate e migliorate, tra cui ransomware, malware, attacchi zero-day, ingegneria sociale, attacchi crittografati, esfiltrazione di dati, attacchi target avanzati, ecc.

Pertanto, è noto che l’impatto dell’IA nelle nostre vite è destinato a crescere negli anni crescenti in cui più tecnologia sarà integrata nelle nostre vite. Per quanto riguarda la cibersicurezza, le principali sovvenzioni si concentrano su un’analisi più rapida e sulla mitigazione delle minacce.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *